IL PONTE - Intesa civica per Cadoneghe
Punto di vista

16 FEBBRAIO 2009

La grande area dismessa le vie La Malfa, Belvedere e Marconi
Governare è l'esatto contrario di impaurire ed illudere
La trasformazione la inserirà nell'intero sistema urbanistico comunale

di Tino Bedin

C'è chi utilizza la politica solo per suscitare paure. Spesso aggiunge anche illusioni, in modo che l'attualità risultati ancora più... angosciante. Mangiafuoco e prestigiatori fanno parte della politica da circo che allestisce spettacoli cercando applausi e che si esaurisce quando si smonta la tenda in attesa di nuovi numeri di paura e di illusioni.
Che angoscia immaginare la duplicazione dell'Ikea a Cadoneghe! Ed ecco l'illusionista fa spuntare migliaia di alberi sul terreno degli altri!

Possibili servizi a dimensione sovracomunale
Per la grande area tra le vie La Malfa, Belvedere e Marconi l'amministrazione comunale ha con pazienza elaborato una programmazione urbanistica che renda possibile la riconversione di capannoni dismessi e di aree sottoulizzate. Le due linee guida sono:
1) una progettazione complessiva della trasformazione dell'area, in modo che essa si inserisca pienamente nell'intero sistema urbanistico comunale;
2) l'individuazione di una serie di opportunità che insieme o singolarmente possano sia dare risposte alle esigenze di tutti i cittadini di Cadoneghe sia invogliare alla riqualificazione.
Anche l'impegno è andato in due direzioni:
1) concordare con i Comuni dell'area metropolitana di Padova la possibile presenza a Cadoneghe di servizi a dimensione sovracomunale; questo è stato ottenuto con il Pati metropolitano che è in fase di adozione;
2) mettere insieme le esigenze e le aspettative degli oltre cinquanta proprietari di questa vasta area in modo da avviare assieme a loro una riqualificazione dell'area; poiché è illusorio che il Comune possa comprare l'area e farne quello che vuole, la via realistica è un equilibrio tra i diritti di tutti i cittadini di Cadoneghe e i diritti dei proprietari delle aree.

Ridurre il "pendolarismo della spesa"
Governare è l'esatto contrario di impaurire ed illudere.
Presuppone la conoscenza dei problemi. Un problema che oggi i cittadini di Cadoneghe hanno è il "pendolarismo della spesa". Bisogna spesso andare fuori Comune per acquisti di un certo tipo. La risposta può essere un'area commerciale moderna in grado di soddisfare le esigenze dei cittadini di Cadoneghe, senza attirare flussi importanti dall'esterno e riducendo la mobilità per acquisti con vantaggi sia ambientali che economici per chi vive a Cadoneghe.
Questo è il progetto al quale l'amministrazione comunale sta lavorando, sapendo che non è facile, che ci vogliono equilibrio e realismo.
Ciò vale anche per le altre opportunità che con il Pati metropolitano la giunta comunale ha rese possibili per Cadoneghe.
Il Partito Democratico, che di questa amministrazione è parte importante, si propone nuovamente al governo di Cadoneghe per evitare che mangiafuoco e prestigiatori.


 stampa 
www.intesacivica.eu